Diritti e doveri dei pazienti e dei loro familiari

Diritti e doveri dei pazienti e dei caregiver/familiari 

Humanitas Istituto Clinico Catanese ha definito una politica sul tema dei diritti e dei doveri dei pazienti e sulle modalità attraverso le quali garantisce il rispetto dei diritti degli utenti e dei loro familiari, in regime e in ogni tipologia di assistenza.

Diritti dei Pazienti e dei loro Familiari 

  1. Diritto all’Eguaglianza
    Ogni paziente ha il diritto di ricevere l’assistenza e le cure mediche più appropriate, senza discriminazione di età, sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche e disponibilità economica. I comportamenti degli operatori verso i pazienti sono ispirati a criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità.

  2. Diritto alla Qualità delle Cure
    Humanitas Istituto Clinico Catanese persegue una sempre maggiore qualità dell’assistenza e della sicurezza dei pazienti all’interno del loro percorso nella struttura.

  3. Diritto alla Continuità delle Cure
    L’attenzione alla continuità delle cure si realizza in Humanitas Catania secondo le seguenti direttrici fondamentali:
    • presenza di un medico di riferimento per ciascun paziente
    • continuità dell’assistenza e follow-up del paziente
    • relazione con i Medici di Medicina Generale
    • dimissioni facilitate o protette
    • convenzioni con altre strutture sanitarie

  4. Diritto al Rispetto del proprio Tempo
    Ogni individuo ha diritto a ricevere i trattamenti nei tempi più brevi e determinati possibili, in modo da produrre, con le conoscenze tecnico-scientifiche più aggiornate, esiti validi per la salute stessa. Il raggiungimento di tale obiettivo non è disgiunto dalla salvaguardia delle risorse che devono essere utilizzate nel miglior modo possibile, senza sprechi o costi inutili.

  5. Diritto alla Partecipazione al Processo di Cura
    • I professionisti di Humanitas Catania si impegnano a fornire informazioni adeguate sulla malattia e sul trattamento proposto, affinché il paziente possa effettuare una scelta consapevole, durante tutto il processo di cura.
    • Ove sia consentito dalle normative, l’utente ha il diritto di scegliere, tra i soggetti che erogano il servizio, quello che ritiene possa meglio rispondere alle proprie esigenze.
    • Il paziente ha diritto di richiedere un consulto ad altro professionista esterno (second opinion), allo scopo di avere un parere medico sulla propria situazione clinica, preavvisando il medico referente.
    • Interruzione e sospensione della cura: a tutti i pazienti (o a chi, in loro vece, ne ha titolarità) è consentito di interrompere la cura in qualsiasi fase del processo clinico-assistenziale. Il paziente (o, in caso di minore età o di sua impossibilità ad esprimere un consenso informato, i genitori, il rappresentante legale, il familiare di I grado) è informato sulle possibili conseguenze derivanti dalla sua scelta ed è tenuto, quindi, a firmare l’apposito documento (DR.DIM.01).

  6. Diritto al Consenso Informato
    Per tutte le procedure o trattamenti è richiesto uno specifico consenso; le modalità di richiesta e la modulistica adottata sono descritte nelle relative politiche e procedure.

  7. Diritto alla Gestione del Dolore
    In Humanitas Catania ogni paziente è quotidianamente sottoposto ad una valutazione del dolore e vengono utilizzati protocolli per gestire e trattare il dolore.

  8. Diritto alle Cure Compassionevoli
    Humanitas Catania assicura ai malati terminali accoglienza, assistenza, terapie mediche multidisciplinari e supporto psicologico, sociale e spirituale nel rispetto della dignità del paziente e dei bisogni dei suoi familiari.

  9. Diritto al rispetto dei Valori e delle Credenze personali
    Humanitas Catania rispetta i valori e le credenze personali di ciascuno. In tal senso le esigenze ed i bisogni (clinici, assistenziali, alberghieri o di altra natura) legati a tale sfera sono valutati e, quando possibile, soddisfatti dal personale.

  10. Diritto all’assistenza religiosa
    Humanitas Catania ritiene che i bisogni spirituali possano essere un aspetto importante dell’esistenza personale. Per questo è presente un sacerdote per pazienti di fede cattolica, per assistenza spirituale: è inoltre prevista la funzione religiosa a cadenza settimanale. Per pazienti di altri culti, Humanitas Istituto Clinico Catanese assicura la presenza dei relativi, su richiesta del paziente o dei suoi familiari.

  11. Diritto alla Privacy
    Humanitas Catania assicura il rispetto del diritto di privacy del paziente durante l’esecuzione di visite e procedure mediche.

  12. Diritto alla Riservatezza dei dati
    Humanitas Catania assicura la riservatezza dei dati dei pazienti, nel rispetto della normativa vigente e delle politiche/procedure aziendali.

  13. Diritto alla Protezione da aggressioni fisiche
    Al fine di proteggere i pazienti da possibili aggressioni, l’accesso all’Ospedale ed alle aree di attività clinica è sorvegliato da personale preposto e da sistemi di videosorveglianza. In caso di problematiche legate alla sicurezza del paziente o degli operatori, è compito del personale proposto alla sorveglianza avvisare le forze dell’ordine.

  14. Diritto di Protezione particolare per Pazienti fragili
    Meccanismi di protezione specifici per i pazienti più indifesi: Humanitas Catana assicura che i pazienti più indifesi (bambini, anziani, disabili ecc) ricevano idonea protezione. Le modalità con le quali viene assicurata adeguata assistenza a questi pazienti sono descritte nelle relative politiche e procedure.

  15. Diritto all’informazione nella partecipazione ai Programmi di Ricerca
    Humanitas Istituto Clinico Catanese assicura che nel reclutamento e nella partecipazione dei pazienti ai programmi di ricerca siano rispettati i diritti d’ informazione e consenso; i programmi di ricerca sono sempre preventivamente valutati e autorizzati dal Comitato etico dell’ASP di competenza.

  16. Diritto al Reclamo e alla Segnalazione
    Tutti gli utenti possono presentare reclami o segnalazioni attraverso colloquio diretto o mediante l’apposito modulo. È possibile, per chi lo desideri, presentare un reclamo o una segnalazione in maniera completamente anonima. La Direzione Sanitaria si impegna a prendere visione ed eventualmente ad approfondire i reclami e le segnalazioni pervenute, al fine di dare risposte agli utenti e di supportare i processi di miglioramento di qualità interni.

Doveri dei pazienti e degli utenti 

La partecipazione ad alcuni doveri è basilare per usufruire pienamente dei propri diritti. L’impegno personale ai doveri è un rispetto verso la comunità e i servizi sanitari usufruiti da tutti. Ottemperare ad un dovere vuol dire anche migliorare la qualità delle prestazioni erogate da parte di Humanitas Istituto Clinico Catanese.

 

  1. Dovere al Rispetto degli Ambienti
    Gli utenti sono tenuti al rispetto degli ambienti, delle attrezzature e degli arredi che si trovano all’interno e all’esterno della struttura, in quanto patrimonio di ciascuno e elementi cardine di una assistenza sanitaria di qualità.
  2. Dovere alla Collaborazione con gli Operatori
    L’accesso in Ospedale implica da parte del paziente un atteggiamento di collaborazione con il personale sanitario, presupposto indispensabile per l’impostazione di un corretto programma terapeutico assistenziale.
  3. Dovere al Rispetto delle Esigenze degli altri Pazienti
    Nella consapevolezza di essere parte di una comunità, è importante agire nel rispetto e nella comprensione dei diritti degli altri pazienti. In particolare si chiede di evitare comportamenti che possano recare di disturbo o disagio agli altri pazienti.
  4. Dovere al Rispetto degli Orari di Visita
    Humanitas catania ha definito alcuni orari di visita per i parenti e/o gli amici e conoscenti dei pazienti, ivi inclusi i minori che abbiano compiuto i 12 anni di età. È importante osservare tali orari, nel rispetto degli altri pazienti e del lavoro degli operatori sanitari. Per esigenze particolari, il Medico Tutor del paziente e/o il Medico di Guardia possono apportare modifiche agli orari di accesso, consentendo eventuali prolungamenti del tempo di visita.
  5. Dovere al Rispetto del divieto di Fumo
    In questo Ospedale è vietato fumare. Il rispetto di tale disposizione è un atto di accettazione della presenza degli altri e un sano personale stile di vivere nella struttura ospedaliera. All’esterno dell’Ospedale è presente una zona dedicata ai fumatori: si pregano i visitatori di limitarsi a quella zona e a spegnere le sigarette negli appositi portacenere.

    Scarica il documento completo